Il sogno di Mariangela Melato

«Le donne che si stanno facendo largo come sceneggiatrici in realtà sono troppo prese a fare dei discorsi; e le donne regista fanno a gara per cho ottiene più soldi per fare il primo film, per avere il divo. Quello che io sogno è una storia femminile, un bel personaggio femminile, un personaggio credibile. Attuale, contemporaneo, non storico. Detesto i film storici. Mi piacerebbe fare una donna oggi. Me oggi, se non facessi l’attrice.»
Mariangela Melato (Il cinema italiano, Mino Monicelli, Laterza 1979)

Non amo i “coccodrilli” quelli articoli dove lo scomparso, in questo caso scomparsa, diventa un concentrato di virtù mai viste sul pianeta terra, qualche volta nell’intera galassia. Dirò soltanto questo: Mariangela Melato è un grande personaggio dello spettacolo italiano, forse non ci rendiamo conto ma sono certa che la rimpiangeremo molto. Un’attrice e una donna eccezionale: intelligenza, ironia, grande coraggio e… un bellissimo sorriso.

Advertisements

2 pensieri riguardo “Il sogno di Mariangela Melato”

  1. Lei è una delle attrici che amo di più, messa troppo presto in pensione dal capriccioso mondo cinematografico italiano… e internazionale. Peccato.
    Scusami per il ritardo, ti ringrazio molto.

I commenti sono chiusi.