Inizia lo spettacolo, buon 2013!

Inizia lo spettacolo
Inizia lo spettacolo

«La casa è fracassata da ‘na bomba,
nell’orto c’è passato er terremoto,
tutt’intorno deserto, tutto voto,
nuvole nere, silenzio de tomba.
E, tra li sassi, ‘n pezzo de giornale
che te porta er giudizzio universale.

Legghi: città spianate, inondazzioni,
bombardamenti da matina a sera,
giù ce sta lo scorbuto, su er colera,
li morti ormai se conteno a mijoni,
lì tutto va per aria, qui va a fonno…
Inzomma dichi: addio, fine der monno.

Te senti de nun reggete più in piedi,
caschi morto per tera: e lì, che vedi?
Quer mozzicone d’arbero, nell’orto,
ch’avresti detto ch’era bell’è ito,
de ‘ste traggedie manco se n’è accorto:
siccome è primavera ha rifiorito.»

Alessandro Blasetti (L’arbero, Roma 1946)

Ed io aggiungo che davanti al solito: “se son rose fioriranno e se son spine pungeranno” son rose e fioriranno ma damose da fà.

Buon 2013 a tutti!

Annunci

5 pensieri riguardo “Inizia lo spettacolo, buon 2013!”

I commenti sono chiusi.